Explore
 Lists  Reviews  Images  Update feed
Categories
MoviesTV ShowsMusicBooksGamesDVDs/Blu-RayPeopleArt & DesignPlacesWeb TV & PodcastsToys & CollectiblesComic Book SeriesBeautyAnimals   View more categories »
Listal logo
30 Views No comments
0
vote

Review of Neither Here nor There: Travels in Europe

Un vero e proprio interrail per l'Europa condito da spiccata sensibilità per i particolari, una quanto mai acuta capacità di osservazione per i luoghi e le persone, ma soprattutto tanto, tanto, tanto (l'ho già detto tanto?) umorismo e un fantastico sottofondo ironico che accompagna il lettore dalla prima all'ultima pagina. Bryson ci descrive e ci mostra con i suoi racconti gli ambienti desolati e ventosi di Hammerfest, in Norvegia, che paradossalmente si scontrano con il calore e la quiete delle sue luci al calar della sera; ci racconta episodi e aneddoti capitatigli tra Oslo e Stoccolma, descrivendo con minuzia ogni scorcio registrato dai suoi occhi, ogni locale da lui frequentato, ci spiega quanto cambino i modi di fare e di pensare tra due nazioni apparentemente così simili, ma profondamente divergenti su molteplici aspetti; ci mostra i Paesi Bassi filtrati attraverso la sua mente, ci trasporta a Parigi, descritta con un'ironia veemente e impetuosa; il tutto prima di portarci nella nostra Italia (Roma, Sorrento, Napoli, Firenze, Milano) e in Germania. Il tour si conclude con visite in Austria, Svizzera, nella Jugoslavia di un tempo che fu e in Bulgaria. È incredibile come Bryson riesca a carpire l'essenza stessa di un popolo concentrandola magari in una sola frase ironica, o di come prenda spunto da un episodio per descrivere l'intera mentalità di una popolazione. Si passa dalla nota precisione svizzera alla caotica disperazione del traffico italiano, attraversando il velo dello "snobismo" francese e quello dell'apparente razzismo austriaco; ma ogni descrizione è pervasa solo da cinico umorismo e satira pungente, è assente qualsiasi vena di cattiveria gratuita o fastidiosa acredine. Un unico appunto: se pensate di leggerlo in luoghi affollati, fate attenzione; scoppiare a ridere in pubblico senza un apparente motivo potrà portare su di voi gli sguardi incuriositi della gente.
Avatar
Added by Neonsynth
8 years ago on 23 November 2010 18:00